Se il tuo contratto di lavoro è scaduto o sei stata/o licenziata/o, puoi accedere alla NASPI (l'indennità di disoccupazione).

Vieni al Patronato INCA CGIL e scopri come fare!

Clicca sulla tua regione e trova la sede della CGIL più vicina a te in Abruzzo ed in Molise:
avrai tutta l'assistenza di cui hai bisogno.

SPECIALE SCUOLA - FLC CGIL MOLISE
Clicca qui e scarica la locandina con tutti i riferimenti

 calendario scolastico 2018 2019 2

I REQUISITI
Può accedere alla NASPI chi:
• ha perso involontariamente il lavoro (quindi non si è dimesso) e si trova in condizione di disoccupazione;
• ha almeno 13 settimane di lavoro negli ultimi 4 anni;
• presenta la dichiarazione di disponibilità al lavoro (anche di questo si occuperà il patronato INCA CGIL).

I TEMPI
La domanda di NASPI va presentata entro 68 giorni dal termine del contratto. Conviene però inviare la domanda entro 8 giorno dal termine del contratto: in questo caso la copertura della NASPI partirà 8 giorni dopo aver smesso di lavorare.
N.B.: è possibile inviare la domanda dal primo giorno successivo il termine del rapporto di lavoro (deve comunque essere cessato il rapporto di lavoro).

COME PRESENTARE LA DOMANDA
Tramite il Patronato INCA CGIL, l'invio della domanda è possibile avendo con sè un documento di identità, il codice IBAN su cui far accreditare l'indennità, il contratto di lavoro e le ultime buste paga.

 GLI IMPORTI
L'importo lordo della NASPI è pari al 75% della retribuzione media degli 4 anni (con un meccanismo di recupero per gli stipendi più alti) fino ad un massimo di € 1.360,77.
L'importo mensile lordo, diminuisce del 3% al mese a partire dal 6° mese di percezione dell'indenniutà (dall'8° per gli ultra 55enni).